Chi sono le nostre allieve? MARTINA

MARTINAGEsito

Chi sono le nostre allieve? MARTINA

MARTINA
14 anni
Studentessa
La giovane pole dancer

Martina ha iniziato a praticare Pole Dance a 12 anni e se n’è subito appassionata. I suoi genitori la supportano e sono fieri delle sue conquiste. Chissà che non diventi una futura grande pole dancer…intanto conosciamola meglio…

Come hai scoperto la Pole Dance?
Fin da quando ero piccola ho provato numerosi sport, sia di gruppo che individuali senza riuscire ad appassionarmi. Una sera mentre guardavo un programma televisivo ho visto l’esibizione di una donna al palo, mi sono girata verso i miei genitori e ho detto:”Questo è lo sport che voglio fare!”

Cosa hanno detto i tuoi genitori quando gli hai detto che volevi praticare questa disciplina? E cosa ne pensano i tuoi amici/compagni di scuola?
I miei genitori inizialmente, come fanno in molti, pensavano si trattasse di “lap” dance ed erano un po’ perplessi. La sera stessa, su internet abbiamo cercato più informazioni su questa disciplina, con la paura di non trovare una palestra nei dintorni. A sorpresa abbiamo trovato diverse alternative, ma la mia scelta è caduta sul Flight club. I miei amici/compagni pensano sia una cosa impossibile da fare e sono spesso stupiti dei lividi e dei segni che ho su tutto il corpo.

Come spieghi agli altri la disciplina che pratichi?
Normalmente per farmi capire dico che è come se fosse ginnastica artistica ad un palo. Spiego che ci vuole tanta forza, pazienza, costanza e resistenza. Ma la gioia che provi quando riesci a eseguire una figura o una coreografia ripaga tutti i sacrifici.

Cosa ti piace della Pole Dance?
Della Pole Dance mi piace tutto…l’eleganza, la creatività, l’originalità e la forza di questo sport. Mi piace salire il più in alto possibile, sfidando la paura riuscire a realizzare nuove figure.

Sei cambiata rispetto a com’eri prima di praticare questa disciplina? Se si come?
Si, sono cambiata molto; prima di tutto sono riuscita a trovare uno sport che amo e che mi piace fare. La scuola mi provoca molto stress e il fatto di riuscire a scaricarmi durante le ore in palestra mi rende molto più serena e libera. Per me questo sport è stata una grande scoperta. Ho capito quanto può aiutarti la passione verso qualcosa nel migliorarti come persona.

Cosa ricordi della tua prima lezione?
Essendo molto introversa, ero letteralmente terrorizzata all’idea di entrare da sola in quella sala. Temevo di non riuscire ad affrontare la lezione e che sarebbe stato l’ennesimo “fallimento”. Invece al termine dell’allenamento ero entusiasta e non vedevo l’ora di tornarci.

Cosa ti piace del Flight Club?
Del Flight Club mi piace la professionalità ma allo stesso tempo l’intimità e il calore di tutti quelli che lavorano e che frequentano la palestra. Mi sento come se fossi a casa.

Un consiglio che daresti a chi si approccia a questa disciplina per la prima volta?
Sicuramente un consiglio che darei è quello di non farsi scoraggiare nel vedere le altre persone che praticano già questa disciplina da diverso tempo…perché altrimenti sembrerà tutto impossibile. Bisogna avere pazienza, costanza, passione e con il tempo si raggiungeranno tutti gli obbiettivi

La difficoltà più grande che hai dovuto affrontare in questa disciplina?
Ammetto di aver fatto fatica ad abituarmi al dolore delle diverse figure e posizioni…ma per quanto mi riguarda non ho avuto delle particolari difficoltà perché la passione per questo sport supera tutto!

© 2014 FlightClubMilano